username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Red koldowski

in archivio dal 14 ott 2008

17 aprile 1968, Genova - Italia

mi descrivo così:
Non importa dove e quanto sono nato, dove vivo, cosa sogno…
Io nasco, vivo e muoio scivolando sopra ogni mio verso, appeso alle 
costole d’un sogno, in equilibrio fra le pagine aperte dell’universo.

20 ottobre 2008

Cane di paglia

Laika
Corri, corri
Appresso trattori che vanno pei campi,
A colombi che beccano asfalto,
Al vento che spinge le foglie.

 

Ogni cosa che fugge nell'aria
Non sfugge ai tuoi occhi,
Il tuo orecchio cattura ogni rumore
Un campanello d'allarme il tuo fiuto.

 

E tu corri, corri

 

Bau, Bau, bau bau bau!

 

E dalla finestra alziamo
Gli occhi sulla strada e
Guardiamo.

 

Cane di paglia!

 

Riflessi nella tua testa
O qualcuno alla porta?
Poi ti siedi ed aspetti
Una carezza e il tuo panino
Il resto è passato, il passato
Non t'importa.

 

Corri corri,

 

Corri ancora Laika
Su prati di cielo azzurro
Appresso nuvole che
Prendono forma e colore

 

Di trattori che arano campi,
Di colombi che beccano asfalto,
Di vento che spinge le foglie
Nel mio cuore ti sento ancora abbaiare.

 

Ed ecco una lacrima, la mia anima si scioglie.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento