10 di 20

Non si fanno le guerre per il beneficio dell'umanità, ma per interessi nazionali.

Lo strumento fondamentale per la manipolazione della realtà è la manipolazione delle parole. Se puoi controllare il significato delle parole, puoi controllare le persone che devono usare le parole.

L'esistenza di una maggioranza, implica logicamente una minoranza corrispondente.

Non esiste una moralità pubblica e una moralità privata. La moralità è una sola, perbacco, e vale per tutte le manifestazioni della vita. E chi approfitta della politica per guadagnare poltrone o prebende non è un politico. È un affarista, un(…)

La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte trovo che assomiglia molto alla prima.

Le promesse, in politica, si possono anche non mantenere, ma bisogna saperle fare.