username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Tomas Tranströmer

in archivio dal 07 ott 2011

15 aprile 1931, Stoccolma - Svezia

segni particolari:
Vincitore del Nobel per la letteratura nel 2011. Da voci di corridoio, sembra che mi sia conteso l'ambito premio con Bob Dylan.

mi descrivo così:
Sono un poeta, prima di essere uno scrittore e traduttore. Molto apprezzato nella mia patria.
La motivazione del mio Nobel? "Attraverso le sue immagini dense e nitide, ha dato nuovo accesso alla realtà".

07 ottobre 2011 alle ore 12:34

Stazione

Un treno è entrato in stazione. È fermo, vagone dopo vagone,
ma nessuna porta si apre, nessuno scende o sale.
Ci sono veramente delle porte? Là dentro un brulichio
di uomini rinchiusi che vanno su e giù.
E scrutano dai finestrini immobili.
Fuori lungo il treno cammina un uomo con un martello.
Urta le ruote che debolmente risuonano. Tranne qui.
Qui il rumore aumenta incomprensibilmente: un fulmine,
il rintocco dell’orologio della cattedrale,
il rumore della circumnavigazione del globo
che solleva tutto il treno e le pietre umide dei dintorni.
Tutto canta. Ve lo ricorderete. Andate avanti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento