username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vittoria Carrassi

in archivio dal 17 mag 2012

03 aprile 1966, Brindisi - Italia

01 settembre 2012 alle ore 10:44

Forse

Ho ripiegato con cura la speranza
in uno scrigno stracolmo
di fazzoletti usati.

Mordo le parole con pazienza
con un nastro rosa ho legato
la lingua per non ferire.

Il mio cilicio è il silenzio fustigante
mi percuote lasciando fuori
il chiasso dei giudizi.

Chiudo la porta
accendo la luce
e osservo
il telefono
che muto si spegne
nella notte.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento