username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vittoria Carrassi

in archivio dal 17 mag 2012

03 aprile 1966, Brindisi - Italia

mi descrivo così:
I  miei scritti,  parlano di me ...lascio agli altri il giudizio...

12 agosto 2012 alle ore 23:43

Il cuore in ginocchio.

L'amore non ha peso
non si può pesare
e il dolore della perdita
non si può misurare.
Il cuore in ginocchio
è capace di piegare gli alberi
prostrandosi diventano piangenti
la luce si spegne
sbiadiscono i colori
il mondo è in silenzio.
Le braccia che cullavano
vagano in una vana ricerca
per colmare la mancanza.
Chiuse le labbra che cantavano
ninne nanne assonnate
le ciglia bagnate di ansie notturne
coprono pupille che vegliavano
ore nere di febbre infantile
pregando le luminescenti stelle.
Ci sono stelle che pungono
hanno il colore del sangue
non sono tue e se le tieni con te
uccidi i bei sogni
se vuoi che brillino
lasciale andare.
Non esiste un merito all'onor civile
non vi è medaglia che premi il cuore
quel che si fa è solo per...
AMORE.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento