username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuliano

in archivio dal 13 set 2011

Idria - Italia

segni particolari:
Barba bianca e capelli radi. Scrivo e pubblico articoli di Didattica della chimica in "CnS" (SCI) e in "Scienze & Ricerche" (AIL), in www.latinainvetrina.it, in www.buongiornolatina.it e in http://educa.univpm.it. Aborro la separazione della cultura umana, che è una e una sola.

mi descrivo così:
I romanzi:I sassi di Kasmenai,Il foglio;Come fumo nell'aria, Prospett.Ed.;Il cercatore di tramonti, Il foglio; L'intrepido alchimista,SensoInversoEd.; Sulle ali dell'immaginazione,Aracne. Le poesie: M'accorsi d'amarti;Quando bellezza m'appare;Ragione e sentimento;Voglio lasciare traccia,Libr.Ed.Urso

15 dicembre 2012 alle ore 10:11

Immaginazione

Mimos, mimo, mimago, imago
vocis imago,
desiderata eco che mi conduce a te,
o caro amor mio,
alla tua immagine tanto graziosa,
tanto vogliosa,
stimolante l’ipofisi
fonte di immaginazione,
seme transitorio di vitalità,
di eccelsa eccitazione,
di tristezza,
anche di felicità.
Immaginazione,
umbra et imago,
o caro amor mio,
ombra e assieme simulacro di te,
ombra mentale sensoriale,
simulacro, fonte di astrattezza,
germe dell’idealità.
Immaginazione,
confusione di ruoli,
divina miscela infusa,
grato incesto mentale
del reale col virtuale.
Immaginazione,
pretesto soggettivo
di tremuli sussulti
e di forti emozioni.
Immaginazione,
linfa fertile sentimentale
che mi trascina a te,
che mi fa odorare
ogni cosa di te,
che mi fa baciare
ogni tua cosa.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento