username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Monica Osnato

in archivio dal 09 ott 2006

05 marzo 1963, Palermo

segni particolari:
Innamorata. Del tutto, del mare, del vento, degli uomini, dei bambini, ecc...

mi descrivo così:
Pittrice e poeta.. Ho pubblicato sette raccolte di poesie, alcune delle quali tradotte in altre lingue.

01 luglio 2013 alle ore 19:27

Il tempo brucia

Il tempo buio brucia
le mie mani
poggiate sui vetri,
si è fatto scuro ancora,
lui dice che
la visione è bella,
più bella nel buio,
io lentamente stingo con l’aurora.
Questa superficie
che ora s’è fatta piana
inarca le orbite,
il lento divenire
ha la forma precipitosa di qualcosa.
Vedrai, l’aria che abbiamo respirato
sarà presto piuttosto un fumo denso,
ci salirà alla bocca quella parola antica
che salverà quel poco di orizzonte,
che ne sarà della mia bocca
e del respiro,
e che dirai quando
mi sarò fatta acqua.
Sotto il quadro del cielo
abbiamo sfilato i fili del disegno
che ci teneva saldamente in piedi
ed ora a nuotare
non si fa fatica,
solo la direzione muta
continuamente e
si perde tempo,
ma tu hai un nuovo viso
ed io un vestito bianco,
e se questo è un sogno
desidero vivere
in questo mondo
di creature precipitate e salve.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento