username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Monica Osnato

in archivio dal 09 ott 2006

05 marzo 1963, Palermo

segni particolari:
Innamorata. Del tutto, del mare, del vento, degli uomini, dei bambini, ecc...

mi descrivo così:
Pittrice e poeta.. Ho pubblicato sette raccolte di poesie, alcune delle quali tradotte in altre lingue.

02 marzo 2012 alle ore 10:40

Kalemegdan

Conosco
l'origine marina della nebbia
che vibra intorno alle mura
mutando la scorza del tempo,
celando il muschio dell'alga.
Le parole rapite
tra gli alberi
ancora vive,
annidate,
il fiato arancione del crepuscolo
e il sangue verde che tracima
dalle radici immerse nella neve.
Così ogni esilio
rimane segnato
nei luoghi improvvisati,
una poesia che colma appena
e i convogli inarrestabili
appena appena scorti
dietro il fiume.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento