username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Di Simone

in archivio dal 23 set 2011

Livorno

24 settembre 2011 alle ore 15:53

Lucciola

Il mio nome è ognuno.
A troppi è piaciuto
chiamarmi
e rinnegarmi.
Guscio in affitto
ogni giorno
in offerta speciale.
Come ali di farfalla
leggera mi poso
su vite sconosciute,
colgo odori
di esistenze lontane
che lascio fuori
dalla porta del cuore.
Il mio nome è una maschera.
Troppe volte le offese,
come lama,
mi sfregiano
il volto.
Ogni notte,
spettatrice
la luna.
Come stella nel cielo
lontana vi osservo
vite perfette,
rinchiuse
dentro gabbie dorate.
Tornate infine
da chi sempre
v’attende
sulla soglia di casa.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento