username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Anna Maria Di Simone

in archivio dal 23 set 2011

Livorno

24 settembre 2011 alle ore 16:09

Misericordia

Ti vorrei accanto
mio Dio
adesso
che ti sento lontano
e mi manca
sulla spalla la tua mano
eterna e paterna.
Sono stanca.
È tempo di mietere
ed io
non ho nulla da prendere
e mi pare
che tutto sia niente
nel campo silente.
Misericordia
di me.
Non ho niente da offrirti:
nude le mani
invano protese a Te.
Sterile quest’anima
povera di pensiero e vuota di parola.
Ma concedimi
infine una cosa sola,
una cosa soltanto
quando un’ultima volta
mi sosterai accanto.
Ch’io sulla terra
possa ancora servire a qualcuno
se per me alcuno
riserverà
un posto nel Tuo Aldilà.
Fa’ che io, non più vita,
sia concime per altra vita,
quando quel giorno
sarà l’ultimo mio giorno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento