username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Annamaria Vezio

in archivio dal 22 mag 2012

03 marzo 1955, Firenze - Italia

segni particolari:
"Attento a ciò che desideri perché lo avrai" (detto berbero)...e che sia buono il tuo pensiero perché egli sarà la tua Manifestazione (detto mio).

mi descrivo così:
Operatrice culturale: Critica letteraria. Responsabile editoriale. Organizzatrice eventi culturali. Formazione Studi Umanistici (ampliati nei rami specifici della Psicologia, dell’Arteterapia, del Benessere Psico/fisico e delle arti Figurative). Promuove " l'Arte per Gioia, Arte per Tutti" .

02 febbraio alle ore 19:20

Delle energie riparatrici e delle energie scorticanti

Intro: Stralcio di Umani per caso 

Il racconto

Usiamo le nostre energie riparatrici per sanare la membrana dell'anima (e della mente) dalle vibrazioni scorticanti che arrivano dall'esterno: input di malessere, malanimo, allagante dis-conoscenza del senso della vita, ecc.;
usiamo le stesse energie anche per sanare quelle vibrazioni che scuotono e graffiano a seguito delle evoluzioni interiori, dei tagli dei cordoni eterici, dello sforzo per il discernimento, dello sforzo per la ricomposizione dell'equilibrio anima/mente/emozione/corpo.
Le nostre energie riparatrici sono in continua attività, l'utilizzo consapevole produce recupero di salute interiore e fisica: come un vortice in perenne movimento centripeto raccoglie tutte le -vibrazioni spazzatura- le secerne e le lava.
Questo lavorio costante di riparazione esaurisce le energie della loro potenzialità;
nel momento in cui le membrane dell'anima e della mente sono scoperte dall'opera restauratrice delle energie riparatrici, occorre: chiudere il sipario agli input predatori della serenità, raccogliersi nel silenzio meditativo, allontanarsi dai terreni prolificanti spazzatura e purificare l'aria.
Quei momenti sono comunemente identificati con il bisogno di medicarsi, di riprendere forza, di recuperarsi. Dopo la completa riabilitazione delle "energie riparatrici", è raccomandato mantenere la membrana dell'anima e della mente lontana dalle vibrazioni "scorticanti" esterne, e utilizzarle al fine dell'esistenza continuando a tagliare i cordoni eterici, a ricostruire l'equilibrio anima/mente/emozione/corpo per essere in salute e di conseguenza essere salute per gli altri.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento