username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Antonio Sangervasio

in archivio dal 29 mag 2006

10 settembre 1970, Roma

mi descrivo così:
Amo troppo la poesia per poterla descrivere con parole.

26 febbraio 2007

Volo disperso

Volo disperso
Come uccelli volammo seguendo le correnti ascensionali.
Vedemmo dall'alto gli umani ricordi.
Nel nobile disfarsi delle nuvole
Con lo sguardo capimmo già tutto.
Librammo di nuovo sui fitti boschi e udimmo paure. Gelidi scenari già visti.
Perdemmo la vista ed il senso dell' orientamento. Scomparve il mondo e le immagini.
Rimase solo un cielo bianco ed i ricordi, che sono gli ultimi a disfarsi e li guardammo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento