Gustavo Tempesta
  • Roma
  • 21/08/1953

Biografia

Temperamento sanguigno, lingua velenosa ma mai volgare. Rispettoso di ogni essere che merita rispetto.

Scritti da Gustavo Tempesta

10 su 31

La colpa

La colpa In quel paesino di provincia, nella campagna laziale a pochi chilometri da Roma, si(…)

La perfezione è prerogariva di Dio e... degli idioti.

Samira

Sulla collina 
hanno tagliato le querce;
ne nasceranno nuove!
Di ghiande sono rimasti (…)

E' talmente banale parlare di eroina che perfino le siringhe ne hanno fin sopra gli aghi!

L'uomo che muore solo elude parenti e commenti.

Ci vuole una buona dose di pazienza per sopportare lo specchio.