Jean-Paul Malfatti
  • Montreal (QC) - Canada (Canada)
  • 30/06/1986

Biografia

Un poeta e scrittore italo-americano "in erba" in cerca di se stesso e del perché dei perché.

Motto: "A gay poet is just one of the very many poet gays of yesterday, today and tomorrow. Un poeta gay è solo uno dei tanti gay poeti di ieri, oggi e domani."

Segni particolari

Non sono bravo a comporre poesia! Scrivo frasi, aforismi e versi isolati che, quando messi insieme nel giusto ordine, diventano addirittura poesie brevi e semplici.

Aforismi di Jean-Paul Malfatti

970 su 993

La tomba della mia anima rimarrà per sempre vuota, lei è eterna ed immortale. Eterna perché è al di là del tempo e dello spazio, immortale perché non può né morire né essere uccisa.

In un tempo come questo, di tanta incredulità, indifferenza, affarismo ed egoismo, cresce spaventosamente il numero di persone piene di sé che non vedono gli altri... che pensano di poter calpestare tutto e tutti... che non vogliono essere(…)

Ognuno può dire a bassa o ad alta voce tutto ciò che gli passa per la testa, ma dovrà essere ancora più cosciente delle conseguenze che il suo gesto comporterà, prima di trasformarlo in parole scritte, qualunque sia il suo stile.

La paura di amare nasce quando cuore e cervello si parlano

Essere in grado di prendere delle buone decisioni, magari in tempi rapidi, è una vera e propria arte: tutta la nostra vita si sviluppa attraverso le nostre scelte e siamo sempre posti di fronte a nuove sfide da superare, giorno dopo giorno.

Nulla giustifica le guerre... e quelle dette "sante" sono le peggiori di tutte!

Il Natale è per me qualcosa di nostalgico che mi rende tristemente felice ed allo stesso tempo felicemente triste!

Le ali dell'immaginazione ci sollevano da terra anche senza la chimica. Chi ne ha un paio, riesce a volare persino al di là delle nuvole. Chi ne ha solo una vola altrettanto bene, ma solo in circolo. Chi non ne ha nemmeno una, non scoprirà mai la(…)

Quando il cuore sussurra, l'anima lo sente non solamente più vicino a sé, ma dentro di sé.

Anche il non credere è, alla sua maniera, una credenza.