username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Bianca Fasano

in archivio dal 04 dic 2011

01 agosto 1949, Napoli - Italia

segni particolari:
profondamente innamorata dell'arte in ogni sua espressione, fortunatamente abile in alcune delle sue possibilità: pittura, poesia, scrittura sotto forma giornalistica, romanzata ed altro. Un passato remoto di danzatrice classica. Ceramista. Ho creato tre splendidi esemplari di esseri umani.

mi descrivo così:
Concretamente piantata a terra come un ulivo secolare del Cilento, ma capace di lanciare i rami verso il cielo, con le foglie da un lato di un bel verde tenebroso e dall'altro argentee.

04 marzo 2014 alle ore 11:12

Chiazze d’azzurro.

Vi sono, nella vita, chiazze d’azzurro,
laddove, all’improvviso,
nell’anima che cresce
si apre una breccia di felicità,
quasi impensata, inaspettata, lieve.
Nella mia vita,
a cui concedo la gioia
quando mi piove addosso repentina,
vi sono anche tranquilli laghi di tristezza.
Convivono con me, ma non ci annego:
li navigo, quando li trovo sul percorso.
Pozze di nero ed intimo dolore
ho, chiuse, in me.
Le ho recintate, per tema d’annegarvi,
ma le conosco.
Nessuno, penso, sia esente dal dolore,
fa parte della vita, ci appartiene.
Quel dolore ci rende umani e vivi
e più capaci di apprezzare il bene.
A volte,
ho rischiato di annegare,
in quelle pozze dense, buie, melmose,
ma mi sono salvata con l’amore.
Per me, per altri,
per tutte le cose.
Godo le chiazze del mio azzurro breve
e porto dentro l’animo, serrato,
anche la sofferenza ed il dolore.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento