username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Bianca Fasano

in archivio dal 04 dic 2011

01 agosto 1949, Napoli - Italia

segni particolari:
profondamente innamorata dell'arte in ogni sua espressione, fortunatamente abile in alcune delle sue possibilità: pittura, poesia, scrittura sotto forma giornalistica, romanzata ed altro. Un passato remoto di danzatrice classica. Ceramista. Ho creato tre splendidi esemplari di esseri umani.

mi descrivo così:
Concretamente piantata a terra come un ulivo secolare del Cilento, ma capace di lanciare i rami verso il cielo, con le foglie da un lato di un bel verde tenebroso e dall'altro argentee.

30 gennaio 2012 alle ore 9:37

Donna

Donna dalle mani morbide,
inanellate,
dalle unghie rosso sangue
e il volto liscio come porcellana,
donna che costruisce,
che spezza le unghie chiare
e mescola colori coi pennelli;
donna che porta un velo nero in testa
e alla sinistra un anello,
ma non dorme con l’uomo della sua vita,
donna dalla variante infinita,
intrisa di passione e pace,
nata da donna,
destinata a fiorire
e pungersi con spine non sue.
Donna che volge lo sguardo al passato
e non sa costruire l’avvenire,
donna libera di tentare altre vie,
dagli occhi vivi nell’ovale pallido e fremente;
donna che usa la mente
e produce pensieri eterni,
che cercheranno nel tempo orecchi ed occh
i di ogni sesso ed età,
donna che non conosce la viltà della rinuncia,
donna che pronuncia la parola “amore”
come fosse un verso sacro della bibbia;
donna dalle carni scure e le labbra rosse,
donne percosse, battute, violentate,
donne dimenticate nelle stanze buie
a ricamare pensieri irrealizzati.
Donna dell’otto marzo,
gialla di gelosia, che ha il coraggio di fuggire via
dalle proprie viltà ,
donna che andrà lontano,
sia da sola che stringendo di un uomo la mano.
Donne tutte,
dall’immensa capacità di amare,
a cui il destino ha offerto il dono del creare,
nel grembo porterete con voi la specie
e la speranza della continuità di un mondo nuovo,
che avanza.

Commenti
  • Gabriella Stigliano Complimenti per la bellezza di questa poesia sapiente d'amore e vita

    21 luglio 2016 alle ore 20:13


  • Bianca Fasano E' già un piacere sapere che qualcuno ci legga... i complimenti ci rendono proprio felici! Grazie.

    21 luglio 2016 alle ore 21:15


Accedi o registrati per lasciare un commento