username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Bianca Fasano

in archivio dal 04 dic 2011

01 agosto 1949, Napoli - Italia

segni particolari:
profondamente innamorata dell'arte in ogni sua espressione, fortunatamente abile in alcune delle sue possibilità: pittura, poesia, scrittura sotto forma giornalistica, romanzata ed altro. Un passato remoto di danzatrice classica. Ceramista. Ho creato tre splendidi esemplari di esseri umani.

mi descrivo così:
Concretamente piantata a terra come un ulivo secolare del Cilento, ma capace di lanciare i rami verso il cielo, con le foglie da un lato di un bel verde tenebroso e dall'altro argentee.

25 giugno 2012 alle ore 19:21

Perderci

Perderci.
Quante volte ci siamo perduti?
Negli occhi di un uomo,
un fantasma, per via.
Lui, lontano, è passato oltre.
Noi siamo restati seduti nel bus della nostra esistenza,
guardando le strade scorrere
e intanto, aspettando la nostra fermata.
Ci siamo perduti in un mondo che non era nostro,
illusi di entrare,
ma non ci era concesso che di guardare
dal buco della serratura di una porta chiusa.
Ci siamo perduti in un sogno
da non realizzare,
nebulosa illusione
che ci ha lasciati svegli, all’improvviso.
Ci siamo perduti in un desiderio
buco dell’anima,
tormentato, irrinunciabile, impossibile.
A  cui abbiamo dovuto dire addio,
e, per ogni rinuncia qualcosa di noi
ci ha lasciati,
per ogni sguardo sfuggito al vibrare delle nostre ciglia
un piccolo universo è scomparso.
Viaggiatori in un tempo breve
siamo ancora qui, con la valigia piena
che nessun letto d’albergo ad ore
potrà mai ospitare.

scritta ora.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento