username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

13 gennaio 2016 alle ore 15:02

Il trionfo delle marce funebri

Nell'inconscio che rivela isuoi difetti per darli in pasto alla coscienza evito d'accostarmi a filosofie cosiddette tali convinto come sono che nulla può resistere all'esperienza della ragione Dire che tutto serve e tutto torna con le frenesie di un passato recente a lasciare spazio a possibilità remote d'ascoltar le ansie e amarne le incomprensioni mentre il mondo gioisce ogn'ora dentro una finta pace e io mi struggo al pensiero della libertà perduta

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento