username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

14 marzo alle ore 20:53

Le mie ricchezze

Non sono mai stato
un agiato di questo vivere

pur se è verità il mio dimorar
dentro un castello incantato

Abito tra le mura fragili
della malinconia

dove finestre senza ante

s'affacciano su vedute di nostalgia
che rallegrano gli occhi

stregati dall'andamento lento

della vita che là vi langue
in tutto il suo mistero

E in tutto questo

i versi che scrivo divengono
la mia ricchezza e il mio tesoro

la mia alba e il mio tramonto

nell'allegria del poeta
che non potrò mai essere
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento