username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

22 luglio 2015 alle ore 15:12

Portostelle

Il racconto

L’ombra del momento che si scontra con il nero della notte, vige sul mare quieto di una zona che dorme. Ho guardato attorno a me; quiete, mare, la luna che manca, parole, luci, fumo. Tutto il tormento interiore che si muove, contamina gl’altri organi, il giusto o non giusto; ma chi se ne frega! Bella amico mio! Un buon colpo, ti sei meritato il posto del mese tra gl’invitati alla mia pazzia! Una bella sensazione, Johnny; meritevole sicuramente. Quante stelle volavano sulle nostre teste intenti a rompercele. Mi vien da ridere ancora se solo ci penso. Alla fine a noi basta il mare, la luna e la buona compagnia. Belli fatti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento