username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Daniela Iodice

in archivio dal 19 gen 2012

04 maggio 1991, Napoli - Italia

mi descrivo così:
​Siamo attori di noi stessi e ci perdiamo tra i riflessi di una falsa ambizione costruita sulla notte.

[​Arthur Rimbaud]

28 gennaio 2012 alle ore 19:27

Un Solo Giorno

Il racconto

Ombre. Si viene risucchiati da un vortice velenoso,quasi struggente a volte... Dove tutte le certezze,le idee,le cose che sapevi concrete fino a quel momento,si sgretolano come cocci di vetro. Le cose che credi di sapere sono sconosciute,le persone che credi di conoscere non esistono e poi quello in cui credi viene a mancare togliendoti il fiato a bruciapelo. Ed è così che resti,lì,nel tuo liquido velenoso..spoglio di qualsiasi cosa,di qualsiasi emozione,pensiero.. ed è li che ti scontro con il tuo vero essere ed ogni essere proprio ha una suo forma. Il mio era una farfalla..come la mia felicità. Nasce,svolazza nel mondo,la tocchi e muore. Una felicità che dura un giorno. Poi,dopo,tutto da capo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento