username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Danila Oppio

in archivio dal 03 apr 2012

10 settembre 1949, Fonzaso (BL) - Italia

mi descrivo così:
Sono una donna che ama la scrittura, la poesia, e la vita.

03 aprile 2012 alle ore 20:50

INGANNO

Dentro
La ferrea stretta
Come di rapinosa
Mano

Del pensiero che muta
Non dei voraci lupi
il branco

La strisciante serpe
cangia la ruvida pelle
Ne ho incontrato i segni

Mi ha accompagnato
Lungo strade sterrate
Sull’orlo di un orrido
Dirupo, abbandonata

Come dell’orso
La pelle hai venduto,
la mia, ed ora

Nuda, tremante
Resto
nell’algida
Pensante solitudine

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento