username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gino Centofante

in archivio dal 11 gen 2013

Roma - Italia

segni particolari:
Nel comitato lettori dal 2013. Nel mese di ottobre 2012 pubblica il suo primo libro Graffi per Libro Aperto Edizioni, a cui segue nel 2013 il suo secondo libro La guerra degli amori distanti per David and Matthaus edizioni.
 
 

mi descrivo così:
Sono un ragazzo che ama profondamente la letteratura, gli incavi della storie. Credo nella forza delle parole, e nella loro potenza evocativa. Scrivo per liberarmi. Mi dedico principalmente alla poesia con incursioni nei racconti. Scrivo per sentirmi vivo, per provare a combattere le mie paure.

24 giugno 2013 alle ore 3:28

Gino Centofante dixit:

La notte porta quel silenzio forzato, quel buio imperante, luci di stelle che creano indefinitezza. Magari tu vorresti smettere di pensare, gridare al mondo la logica che enumera i tuoi problemi, ma in realtà quello che riesci a fare è solo pensare ossessivamente all'assordante richiamo alla vita, che si piega tra le balze del notturno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento