username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Salvatore Paddeu

in archivio dal 03 apr 2008

13 settembre 1978, Nuoro

mi descrivo così:
Amo leggere, scrivere piccoli racconti e poesie ma non so metterle in ordine.

19 maggio 2008

Incompiuta n. 3

Ti telefono e non rispondi
quel tu... tu... tu... tu... lacera la mia mente stanca,
richiamo al tuo portatile
l'utente chiamato non è disponibile
provi più tardi,tardi come e perché?
Cosa ti ha preso? Che hai, cosa ti accade?
Immagino quel vialetto con le siepi
tristi dalla fuliggine della nebbia,
uno squarcio di sole e la mano sulla tua spalla,
una fila di case bianche e rosse
il lungo bacio dopo l'incontro.
Ricordi quella canzone romantica?
Imagine... pensieri e parole...
Soffri,dimmelo!L'amore ti tortura senza
amore con amore che si scatena?
Ahi il nostro amore. E' una lotta continua,
una corda stretta che ci ferisce e ci lega...
Separare l'amore recidendo la corda
per lenire le ferite, ci stringe un nuovo nodo
che ci stringe più forte...
Suono il din dan della campanella
della porta della tua casa cinta dalle
geronzie e dai mazzolini di paquerettes
e tu mi guardi con occhi diversi
Che hai? Ti guardo e nulla trovo in te
se non due occhi come tutti gli occhi,
una bocca perduta tra mille bocche
che baciai, un corpo uguale a quelli
che scivolarono sotto il mio corpo,
sepolti nell'oblio.
Dove sono nascosti gli occhi chiaro blu
come quel cielo e il verde del mare?
Dove sono partite le labbra ardenti
rosse come quel sole che ci sovrasta?
Dove si cela il tuo corpo roseo
come le rose purpuree?
Sciogliti come quei biondi capelli,
apri il cuore alle mie suppliche,
togliti quella maschera triste
te lo supplico come un urlo forte
nel vento di sera che si rabbuia...
Non importa se hai donato amore
ai sogni dell'amore perduto,
non soffro perché tu soffri sul sogno
che rapisce i tuoi occhi, le labbra
il tuo corpo che desidero come
le rose rosa che profumano...
Soffro alla ricerca di te e telefono
tu... tu... tu...
Vodafone recall 42020 componi...
compongo il mio requiem
e mi lascio andare come le onde
seguendo la tua scia...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento