username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Cesare Zaccheddu

in archivio dal 20 ago 2011

23 maggio 1979, Senis (OR) - Italia

segni particolari:
Seguitemi anche sul mio blog di grafologia: grafologiadinamica.blogspot.it
o nel blog di poesie: poesiedelnonessere.wordpress.com

mi descrivo così:
semplice, allegro, apprezzo il senso dell'umorismo nelle persone. Piuttosto spero che queste brevi letture possano darvi un po' di piacere e magari qualche stimolo intellettuale e spirituale :)

20 agosto 2011 alle ore 18:58

Una piccola scintilla

Bisognerebbe aprirsi e capire che nulla
e separato a sé
ma tutto ciò che esiste è un continuo:
qualsiasi cosa.

Ciò che arriva dal profondo spazio oscuro
e ciò che ci costituisce ma sembra invisibile

ciò che arriva da tempi lontanissimi
e ciò che appare adesso in questo
momento.

A questo punto possiamo sperare e godere
nel nostro piccolo mondo nella
nostra esistenza che nemmeno
sembra esistere in confronto
al resto del Vero Tempo

o aspirare ad un valore in più
immetterci nel flusso, così
per quello che possiamo
nel nostro piccolo
accendere quella piccola scintilla
per farne un Fuoco che riscalda

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento