username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Monica Osnato

in archivio dal 09 ott 2006

05 marzo 1963, Palermo

segni particolari:
Innamorata. Del tutto, del mare, del vento, degli uomini, dei bambini, ecc...

mi descrivo così:
Pittrice e poeta.. Ho pubblicato sette raccolte di poesie, alcune delle quali tradotte in altre lingue.

17 marzo 2014 alle ore 9:31

Un'alba rivelata

Intanto custodisco lo stupore,
il rivelarsi del cerchio
puro del corpo
nell'incastro morbido 
dove soffia l'amore.
Un tempo perduto precede 
questa dissolvenza acquea
e qui mi chiamo quiete,
bianca sentenza minerale
dove si giace tra le radici prossime
di un respiro comune.
Tutto è sul punto di partire
ed il ritorno prende un solo nome
impronunciabile,
umano e colmo di una moltitudine
che tutte le soglie attraversa.
Esco da me e da te
con la purezza di una nuova forma,
echeggia questo noi fatto di un soffio.
L'anagramma di questi nuovi nomi
è un'alba che perdura,
un altrove intrapreso per caso.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento