E ogni sera scende presto sulla sera ma noi viviamo nel Mondo della Luce

Nel Mondo di Luce nessun suono è percepito, se non quella che l'anima emana. Non esistono occhi, orecchie o qualsiasi altro tipo di comunicazione sensoriale, se non i colori del pensiero, i suoi profumi, le sue volute. Le anime riescono a scambiarsi esperienze, insegnamenti, doni e sfumature attraverso gli intrecci ed i colori che propagano. La magia del suono e dei sentimenti che incontrano è percepibile o meglio immaginabile, ad un livello più profondo dell’animo umano. È come l’ammirare un quadro, accarezzare melodie o scrivere poesie, è la grandezza e l’inspiegabilità che tentiamo di chiarire, ma che non riusciamo ad esprimere del tutto, è una parola senza voce, che vibra nell’ etere. E' unione, è poesia. E, poggiata su questi suoni colori parole, che arriva il melodico sussurro della notte.