username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA)

24 febbraio 2011 alle ore 15:34

Borderline

Mi destreggio con grazia
mai conquistata
su quella corda malferma
confine
che voi conoscete
…non io.
Cavalco il tempo
nella terra di nessuno
sul dorso nudo
d’uno scapestrato destriero.
Cerco un’ancora all’ipocondria
in un dissestato spuntone di roccia.
M’adescano sabbie mobili
in inconsulto fobico slancio.

Non chiedetemi
se ad occhi aperti
afferro un paradiso
o se l’essere mi è di peso.
Senza condizioni
scelgo l’ignoto
e forse non torno dal fronte.
E’ lei la nemica…
è la linea
che mi uccide.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento