username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Silvia De angelis

in archivio dal 07 feb 2012

Roma

12 marzo 2012 alle ore 15:42

Distanze

Nella tua incapacità d’amare
ti addentri silenzioso negli spiragli lavici
del mio sorprendere assensi di vita
scalpiti sulla linea del tallone
marcata da sonorità di realtà negate
Si fan forti in quella mia espansione  vitale
sagaci porzioni  di tempo
ove far rivivere angoli in penombra
impreziositi  da sguardi consapevoli
e  slanci di polsi liberi
da  legami trascendenti il senso del caduco

Commenti
  • Silvia De angelis Grazie per la visibilità di questo scritto poetico, buongiorno!

    01 novembre 2014 alle ore 9:16


Accedi o registrati per lasciare un commento