username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefania Barbieri

in archivio dal 07 dic 2005

22 aprile 1979, Castel San Pietro Terme (BO)

mi descrivo così:
Tenace, testarda, coerente e sensibile. Totalmente contro le mode.

29 agosto 2007

Velo

Nuovamente qui,
conosco questo luogo,
il fondo del burrone
o del mio cuore,
sola.

 

Nuovamente l’attesa,
l’uomo si sente forte quando
in una mano tiene il cuore e nell’altra la testa,
come una bilancia senza ago.

 

Mi è rimasto lo stomaco
pesante come un macigno
e gli occhi che riversano queste inutili lacrime.

 

“Pensa sempre al peggio”
era la mia arma di difesa
ma quando l’ho abbassata
e ho creduto che non ci sarebbe più stato il burrone,
ci sono ricascata dentro
senza neanche più il mio paracadute
che ho tenuto incollato a me
per così tanto tempo.

 

Ora mi riavvolgo nel mio velo segreto
e lo lego stretto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento