username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Tiziana Iaccarino

in archivio dal 07 lug 2008

07 maggio 1976, Napoli

segni particolari:
Artista e Autrice, Creativa e Interprete.

mi descrivo così:
Sono una persona che ama l'Arte: ritrattista e paesaggista. Scrivo e interpreto. Studio, creo, sperimento e cerco di realizzarmi nei settori che mi appassionano.

01 agosto 2011 alle ore 15:20

Le catene del potere

di Tiziana Iaccarino

editore: Eracle

pagine: 176

prezzo: 12,75 €

Acquista `Le catene del potere`!Acquista!

Un vortice di intense passioni, di grandi tensioni, di vite che s’intrecciano e si rincorrono al di là del tempo e dello spazio. Questi gli ingredienti principali dell’opera seconda di Tiziana Iaccarino, che conferma la propensione dell’autrice per la complessità dell’intreccio, l’attenzione ai misteri dell’animo umano, l’abilità nell’avvicinare e sovrapporre mondi lontani e diversi.
E così lo sfondo dell’alta società partenopea si mescola ai colori del mondo latinoamericano, due generazioni di protagonisti lottano contro le convenzioni sociali per poi comprendere quanto sia irrefrenabile l’impulso che spinge l’uomo alla ricerca del successo, alla conquista con ogni mezzo del potere che si dimostra fine ultimo di ogni sforzo, ed è descritto in tutte le sue ammalianti sfaccettature come strumento di controllo sulle cose e sulle persone.
Su queste basi l’autrice costruisce un romanzo che ha la delicatezza del genere romantico, nella descrizione di amori e relazioni che fluttuano tra storie di sentimento puro e travolgente, e unioni stereotipate e mutile della vera passione che divora l’anima; ma ha anche la suspance e la tensione creata dai tanti rancori che il tempo non riesce a sanare, dal turbinio di sentimenti quali l’invidia, l’arrivismo, la vendetta, che spingono i protagonisti verso scelte difficili, e situazioni davvero al limite.
Questo piccolo grande universo, composto da una coralità di personaggi principali più o meno delineati a seconda del ruolo e del significato che essi assumono nello svolgersi degli eventi, è descritto dall’autrice attraverso la ben orchestrata fusione del presente con i ricordi e la storia passata dei singoli protagonisti, un’alternanza della narrazione principale con digressioni e flash-back che ancor di più conferiscono a questo romanzo il suo fascino originale, avvincente e coinvolgente.  

recensione di Sabina Mitrano

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento