username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Sandro Tomolillo

in archivio dal 11 lug 2007

11 giugno 1953, Genova

mi descrivo così:
La forza delle parole non ha eguali; è libertà, pensiero che vede luce, è un po' di me che raggiunge altri.

02 febbraio 2008

Rosso

Non combatterò i fantasmi del passato,
li convocherò ad una cena con musica.
Note e profumi che non ho mai sentito;
petali di rose rosse sparsi davanti a te.

Parole nuove ora si generano, calde,
e pensieri leggeri per volare sino a te.
Miei racconti, non ho ancora ultimati,
pagine bianche e penne pronte all’uso.

Nuovi modi troverò per dire, per fare,
nuove saranno le rosse albe sul fiume
e rossi ancora i tramonti sul mio mare
e una luce carminia illuminerà la luna.

Rosso sarà il ricordo che avrò in dono,
quando ogni luce s’attenuerà, distante,
quando i sospiri saranno solitari in noi
e il mio urlo di lupo non arriverà a te.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento