Filippo Gigante
  • Alberobello (Italia)
  • 10/02/1983

Biografia

Nato ad Alberobello (BA) nel 1983. Le mie passioni e il mio lavoro si diramano nella Comunicazione Digitale, nell'Editoria Libraria e Multimediale, nei Social Media, nel Cinema e nel Teatro. Scrivo canzoni, poesie e romanzi. Autore dei romanzi brevi BIANCO E NERO (2011) e LA PISCINA DELLE MAMME (2013).

Segni particolari

Ciuffo bianco naturale tra i miei capelli neri.

Scritti da Filippo Gigante

30 su 259

Ironia. Sperare che ci siano più gesti di umanità è reato.

Basterebbe sentirsi per stare meglio, basterebbe confrontarsi per vedersi simili.

Dovremmo cercarci per desiderio e mai per bisogno.  Per condividere momenti e stare bene.

Siamo delle forme mutevoli. Dentro e fuori.

Non sappiamo di quali e quanti piccoli o grandi gesti è fatto l'amore, ma sicuramente è capace di renderci tutti migliori.

Possa la sera essere fonte d'ispirazione per i poeti e momento di riflessione per tutti gli altri.

Se scegliessimo più spesso la semplicità, risolveremmo più della metà dei problemi.

Ricordarti come vento tra le mani... e poi sarà lecito amarti nel silenzio.

Il silenzio racconta più cose di un assordante chiasso di chiacchiere.