username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cristina Tarabella

in archivio dal 12 mag 2006

24 marzo 1965, Lucca

segni particolari:
Tralcio di foglie tatuato su braccio e mano destra.

mi descrivo così:
Una che lavora molto. Oltre a gestire la mia cartolibreria insegno latino, greco, italiano, etc. Leggo molto e studio molto.

01 agosto 2006

Passaggi...

Anima mia.

Ti vedo in questa foto,

bambino.

Quel tempo è ormai così lontano!!

Adesso sei già un piccolo uomo:

hai i tuoi sogni,

le tue ansie....

Come hai fatto a fuggire

tanto lontano?

Il tempo che è passato

non sembra che un piccolo passo...

è invece è un'eternità

lunga anni....

Anima mia.

Sarai sempre l'anima mia...

Non si può immaginare

quanto è duro perdere

una cosa che si ama,

quando la si ha...

Ma, poi, quando essa ci è sfuggita,

per sempre...

Allora sì, il dolore è infinito!

Ho perso te bambino;

al tuo posto c'è un piccolo uomo,

che parla alla sua mamma,

di sogni e delusioni...

allora avevi solamente sogni...

sogni....

sogni...

Ti amo più della mia vita, tesoro.

Mamma.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento