username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

04 aprile 2012 alle ore 15:47

Cento 82

Questa poesia non è mia figlia, portatela via. Cavate gli occhi
alla croce travestita da cicogna che la recava ancora in bacca.
Se non lo farete voi, sarò io a gettarla dalla pagina, rupe Tarpea
delle parole che mai andrebbero scritte. Guardatela! Non ha i
miei rintocchi, è butterata di bulbi senza pubescenza, squarci
che arrossano sotto una spanna di catrame, gonfi come la
preparazione di un gracidio. E non ha certo il senno delle mie
mani! La quiescenza delle mie iridi, stagni che dite mari
solo per la veste, ma più fermi della fanghiglia.  A volte io
stessa dimenticherei il mio sguardo  se non mi accorgessi
del ticchettio delle pupille. Non ha le mie gambe: dovunque sia
stata pasciuta, ha messo fuori due rostri, gemelli di gramigna.
Non è mia. Non cercate per favore di ricondurla a me leggendone
il cordone come mappa.  Non le avrei certo fatto quei burroni, quelle
stive, quei fraintesi. Portatela via, vi scongiuro. Prima che ripensi
a come l'ho avuta scambiando per amore un giogo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento