username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

25 maggio 2012 alle ore 13:32

Due Cento quarantatre

Ho un buco sotto lo sterno: ogni tanto anche le costole
si affacciano a salutarlo. Sembra un abbaino, una soffitta,
sta dritto, sta storto. E' morto. E' risorto. E' un balcone senza
veduta, una croce da cui non si scende.  Nessuno sa quando
è arrivato, non si conosce la diga che ha ceduto, la mano che
l'ha traforato con finezza di cesello,sta lì aizzato come
un pennacchio, ha la leggiadria della bandiera incitata dal vento,
la fame del popolo, le fauci del nodo.Ho una camera oscura
dentro la schiena ed è lì che si forgiano meglio i miei gusti:
un treno di attimi tutti sbagliati, di sorrisi affaticati, di venute
sfocate. Sono io il mio danno, l'affanno, la perdita, il groppo:
non mi auguro mai di incontrarmi.
Stia lontana da me la verità dello specchio.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento