username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

19 gennaio 2013 alle ore 8:59

Quattro Cento trentaquattro

La fine, occhio robotico, e' computerizzata , tappezzerie d'acciaio, singhiozzi di vortici meccanici e l'iride in off. La morte e' mora e senza bacca, un fanale che abbaiava alla notte reciso da un sasso. Uno stelo accecato dall'abbraccio della falce , sterminio di corolle, placenta dei campi staccata anzitempo. Altrove il liquido amniotico irrora i bulbi , le calve semenze abboccano all'irsuto lombrico delle radici: e' maschio il frutto, femmina la foglia, solido il fusto, robusta la ramificazione. Speriamo che cresca, e più alto di quello vicino, più alto di ieri. E che non contragga i parassiti di compagni di classe ,che svetti sempre più verde. Più bravo. Quanto mancherà all'autunno e'sempre scritto nel tronco: la mano sudata di vento già dice la pioggia, ma dove stanno in cerchio gli anelli la sposa e' senza anulare . Tra i vermi un moncone di sughero riceve preci, dente spezzato, lapide marchiata dall'hula hoop dello spietato, nero compasso. 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento