username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

21 gennaio 2014 alle ore 12:29

Sei Cento Sessantasette

Le ultime case stanno nella nebbia.
A guardare. Spettacolo vietato
la linea scosciata dei monti che
precipitano al mare, cieche gatte
dalla testa di coppi e terrazze,
spianate di budellini bianco-ecrù.
Che storia questa vessazione di
agnelli con le zampine di cemento
e  pietra, di limoni e falle!
Due spalle salgono gli scalini
tramortiti; anche io, come loro,
mi sono spenta, una cassa nella mente,
ben imburrata dal morto sorridente,
grigio nera  poggia la pioggia sui
ciottoli, seppie investite, acciambellatura
dei vermetti padroni dell'umido, liquirizie
piediformi, rotelle in congedo dallo svitato
che gestisce oggi il cielo.
E se urlo il nome, il nome mi si ritorce
contro: ciò che si recide è reciso,
al cordone non si riattacca la santa
camicina imboccatrice, la pancia
esplosa non riprende mai indietro
il benedetto innesco. Conto pagato.
E tutto ciò che mi manca è quasi
sempre fra due tronchi ed un precipizio:
altalena - carota all'asino -baratro.
Gioco micidiale del malato.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento