username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Limoli

in archivio dal 02 mag 2015

07 maggio 1948, Catania - Italia

segni particolari:
Ho scritto oltre 350 poesie e "Lacrime dal Cielo" è il mio primo libro: una raccolta di 238 poesie composte con malinconia e tristezza.

mi descrivo così:
La mia autobiografia dal titolo "Ero un Bambino nascosto nell'Anima" narra le strazianti vicissitudini subite da me medesimo sin dalla nascita.
 

18 giugno alle ore 18:49

Le donne

Le Donne vengono da un mondo misterioso
vivono per dare la vita ma ancor prima
che se ne andranno verranno dimenticate.

Un giorno una donna rimase del tutto sola, eppure aveva partorito,
aveva messo al mondo figli e figlie che a loro volta avevano fatto
nascere altri figli. Ma col tempo nessuno di loro si prese cura di lei,
la vecchiaia l'aggredi', le rughe la resero piu' bella ma i dolori alle ossa
le tolsero la forza, d'un tratto non riusci' piu' a camminare e non riusci'
piu' a stare in piedi, d'un tratto osservo' il letto ed ebbe paura,
un giorno udi' un rumore fuori dalla porta, qualcuno forse impietosito
aveva lasciato una carrozzina, nemmeno un biglietto nemmeno una parola, la Donna volse lo sguardo al letto e gli sorrise, puli' la sedia e la provo', aveva ancora un po' di forza nelle mani e guardo' in fondo alla strada, non era facile percorrerla ma si fece forza, le mani sulle ruote della carrozzina, spinta dopo spinta respiro dopo respiro e con un sospiro e uno sguardo al Cielo finalmente percorse la strada, adesso era sulla sabbia bagnata dalle onde del mare, stressata dall'immane fatica ugualmente si alzo', le onde bagnarono i suoi piedi, Lei si piegò ad accarezzarle e disse: Care onde vi prego Voi che siete libere di poter arrivare ovunque, vi prego raggiungete i miei figli che vivono lontano e bagnate i loro piedi, solo cosi' loro avranno ancora le mie carezze e si ricorderanno di me.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento