username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni Limoli

in archivio dal 02 mag 2015

07 maggio 1948, Catania - Italia

segni particolari:
Mi riservo di parlar di me.

mi descrivo così:
Mi riservo di parlar di me.

28 novembre 2015 alle ore 22:05

PENSIERI CHE VANNO E CHE VENGONO

"PENSIERI CHE VANNO E CHE VENGONO"
Penso alla gente, quella stessa gente che ho allontanato e che ho tanto amato, penso al mio cuore che seppur forte si e' indebolito ma non ha ceduto, penso alla mia luce che non ricorda piu' le cose importanti ma continua a dar credito alle cose piu' insignificanti, penso alla mia anima che chiede perdono perche' non ha avuto pieta' di chi l'ha tanto ferita e penso ai miei passi ancora smarriti e persi perche' non hanno saputo fermarsi. penso al mio sguardo fisso nell'Universo che guarda e osserva con una luce soffusa un dono e una speranza ormai confusa. penso alle donne, meraviglioso dono di un Dio Onnipotente e penso ai bambini e al loro futuro ormai spento perche' non diverranno mai grandi. penso alla natura, agli alberi e alle montagne, ai fiumi e ai laghi e al mare, penso agli animali e ai bambini e agli anziani...penso alle nuvole ormai vuote e spente perché prive di luce e non piu' chiare che ci osservano e soffrono e continuano a piangere lacrime amare. penso a questo mondo ormai pronto per il suo ultimo viaggio e il suo ultimo respiro, penso alla vita che se ne va', a volte con amore e con dolcezza ma senza alcuna pieta'...
GIANNILIMOLI

Commenti
  • Gabriella Stigliano complimenti per la saggezza delicata delle sue parole.

    28 novembre 2015 alle ore 22:44


Accedi o registrati per lasciare un commento