username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Irene Pizzimenti

in archivio dal 28 nov 2005

??/??/19??, Palermo

mi descrivo così:
Silenziosa, testarda, amante dei piccoli ma costanti passi, osservatrice sorridente con forte empatia per il mondo tutto.

10 novembre 2009

Fermandomi un attimo

Dentro quest'albero vivo Segreta
Un istante ogni giorno per sentire Diverso
Scompaio ai rumori di strada
Alle voci sconosciute che si inseguono
Vago per antichi sentieri colori del tempo
Mi svesto del grigio che opprime
Verde muschio mi accoglie una porta
Mi prende l'intreccio di rami e di foglie
Antica casa è questa ed aperta a tutti
Raccoglie stanchi passanti
Sollievo del perdersi nel pensiero Diverso
Nel soffio d'aria leggera
Carezzo il ruvido tronco
Tenerezza ne segno  i percorsi
E' dono infinito di Pace
Mi chino
Raccolgo una piccola zolla di muschio
Colora diversa la mia storia
Sospiro profondo... il ritorno ...
Passo passo rientro in sentieri di pietra
Forti i toni del grigio circondano
L'urgenza dell'altro richiama adesso i miei passi
Ed io vado, più forte dentro, vado.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento