username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Ivan Iurato

in archivio dal 19 apr 2006

04 maggio 1976, Comiso (RG)

segni particolari:
La passione per la cucina mi ha condotto fino agli studi televisivi di Masterchef Italia.

mi descrivo così:
Ho due grandi passioni: la poesia e la cucina.

16 novembre 2006

Brucerò

Consumerò la mia ultima scatola di fiammiferi
-stanotte-
li lascerò bruciare
-uno ad uno-
flebili spettri rossi
sul varco di questa nuova alba
e sarò meno solo.

Dimenerò le lunghe braccia venose,
tra le ombre di questa stanza vuota
fingendo d’essere libero d’andare
dove le mie catene di silenzi
non potranno mai arrivare.

E scaverò la mia fossa,
ogni giorno più profonda
fino a trovare
la mia personale via
per l’inferno.

Sbuccerò le spigolose nocche
Su questa buca di destini,
la carne e le ossa
esploderanno di dolore
gli occhi piangeranno sul fango
l’animo
divamperà di colori nuovi
il ventre
scoppierà ingurgitando veleno
fino a quando
-intossicato-
non ne saro' immune.

E strillerò la gioia
su questo tappeto di fame nuda
E questa stanza si colmerà
del mio curioso rumore
E questo cuore s’armerà
Ancora
-Indomito e furente-
Tra le nuove candele
D’amore
Finche’ la cera colante
Brucera’ nuovamente
Fluida e leggera
Sui contorni smussati
Della mia sete.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento