username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Jean-Paul Malfatti

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Jean-Paul Malfatti

  • 04 dicembre 2011 alle ore 1:48
    Dove c'è...

    Dove c'è fede, c'è speranza...
    Dove c'è speranza, c'è fede;
    Dove c'è amore, c'è pace...
    Dove c'è pace, c'è amore;
    Dove c'è fratellanza, c'è condivisione...
    Dove c'è condivisione, c'è fratellanza;
    E dove c'è fede, speranza, amore,
    pace, fratellanza e condivisione,
    c'è prosperità e giustizia per tutti.

  • 03 dicembre 2011 alle ore 12:13
    Sabato

    Sabato dolce sabato,
    il mio giorno più amato.
    Un giorno così speciale,
    in cui la gioia m'assale.

    Sabato dolce sabato,
    peccato sia così corto.
    Magari non finisse mai,
    come gli eterni bonsai.

    Sabato dolce sabato,
    spero torni presto.
    Sarai sempre benvoluto,
    apprezzato e benvenuto.

  • 02 dicembre 2011 alle ore 17:00
    In cerca della conoscenza

    Avrei voglia...

    di conoscere meglio i misteri
    della vita e della morte;

    di conoscere meglio l'intimo
    degli esseri umani;

    di conoscere meglio i segreti
    che la natura nasconde;

    di conoscere meglio la ragione
    stessa di certi accadimenti;

    di conoscere meglio la gente
    che non riesco a capire;

    di conoscere meglio le persone
    che mi fanno andare avanti;

    di conoscere meglio i percorsi
    che mi hanno portato fin qui;

    di conoscere meglio il motivo
    per cui scrivo queste cose.

  • 01 dicembre 2011 alle ore 20:53
    Povertà e disuguaglianza

    Acqua chiara, terra scura;
    gita amara, strada dura.

    Mani ferite, piedi nudi;
    vita triste, cuori muti.

    Sol dolore, niente gioia;
    niente amore, solo noia.

    Povertà e disuguaglianza;
    niente pane né speranza!

  • 30 novembre 2011 alle ore 15:59
    Coincidenza o destino?

    Se né io né il mio lui fossimo
    entrambi due ragazzi gay;
    non avremmo mai incrociato,
    in quel modo, i nostri way.

    Ma così diversi ed uguali,
    siamo stati sempre insieme;
    così come due naufraghi,
    che si vogliono tanto bene.

    Per coincidenza o per destino,
    ci siamo proprio incontrati;
    e come nei sogni di ragazzino,
    ci siamo da subito fidanzati.

    E se un giorno ci sposeremo,
    non potrà mai esser in chiesa;
    e se Dio lo vorrà, Lui almeno,
    per il Papa sarà una offesa.

    La testimone sarà la mamma,
    e gli invitati sarete voi;
    perché lei è madre e ci ama,
    e voi avrete tifato per noi.

    E poi, come marito e marito,
    proveremo in noi la virtù;
    ed alla fine avremo capito
    che l'esser gay non è un tabù.

  • 30 novembre 2011 alle ore 15:51
    Bianconeve senza nani

    Sono giovane, sono in gamba;
    amo la vita e la vita mi ama.
    Sono sensibile, sono fragile;
    molto carino e molto amabile.

    Sono un poeta, un sognatore;
    all'Amicizia, do molto valore.
    Sono un Bianconeve senza nani;
    il principe, però, l'ho da anni.

    Non è azzurro, non ha cavallo;
    ma lo amo tanto, ed amo amarlo.
    Non è favola né gioco di ruolo;
    si chiama Rick, ed io Gianpaolo.

    ~Jean-Paul Malfatti

    P.s.:

    Ai miei nemici (spero non tanti);
    ecco qua le due righe mancanti:
    Sono buono, non sono scemo;
    amo la mela, ma senza veleno!

  • 28 novembre 2011 alle ore 1:36
    Son tornato

    Son tornato
    dove non son
    mai stato prima...
    Lì trasportato
    da una poesia
    senza rima...
    Un mondo dal quale
    ero già sparito.
    Un mondo crudele,
    la cui gente mi aveva
    mortalmente ferito.

    Lì son tornato
    da uno pseudo coma.
    E non ero
    né a Como
    né a Roma,
    ma invece in un
    mondo immaginario
    in cui non sentivo più
    i battiti del mio cuore
    triste e  solitario.

  • 28 novembre 2011 alle ore 1:24
    Volerò

    Un giorno anch'io volerò,
    anche se senza ali.
    Sì, volerò in alto nel cielo
    fino a toccarlo.

    Poi volerò più in basso
    verso il sole...
    Non so s'avrò voglia
    di tornare in terra...

    Chi lo sa il mio sarà
    un volo continuo.
    Un volo senza fine
    verso l'aldilà del paradiso.

  • 27 novembre 2011 alle ore 1:25
    Nostalgia (Homesickness)

    E' una nostalgia buona...
    una nostalgia che fa bene
    all'anima ed alla mente;

    E' una nostalgia strana...
    che oltre a farmi tremare,
    mi fa sorridere e piangere;

    E' una nostalgia diversa...
    che mi pesa e mi solleva
    dalla paura e dall'agonia.

    Italia, Italia mia...
    dimmi solo dove sei ora,
    e vedrai che il buon figlio
    alla sua casa se ne torna!

  • 27 novembre 2011 alle ore 1:14
    Un arcobaleno

    Vorrei essere un arcobaleno.......
    per donarti il rosso del tramonto,
    l'arancione delle foglie d’autunno,
    il giallo della mimosa in primavera,
    il verde della natura circostante,
    l'azzurro del tacito lago di Como,
    l'indaco del cielo addormentato e
    il violetto della consapevolezza.

  • 25 novembre 2011 alle ore 16:14
    Quando lui

    Quando lui
    mi guarda,
    sorrido;

    Quando lui
    s'avvicina,
    tremo;

    Quando lui
    m'abbraccia,
    volo;

    Quando lui
    mi bacia,
    m'eccito;

    Quando lui
    mi possiede,
    svengo;

    Quando lui
    se ne va,
    muoio;

    Quando lui
    si riaffiora,
    rivivo.

  • 25 novembre 2011 alle ore 3:33
    Calore

    Fuochi
    ardenti;
    corpi
    bollenti.

    Parole
    d'affetto;
    coccole
    a letto.

    Respiri,
    abbracci.
    Sospiri,
    tra baci.

    Desideri,
    sogni.
    Deliri,
    visioni.

    Battiti
    di cuore;
    gemiti
    d'amore.

  • 25 novembre 2011 alle ore 3:31
    Volo e caduta

    Ho volato troppo in alto
    e sono caduto giù in mare.
    Non ho più ali né timone,
    m'ancora volo. Sono morto?

  • 25 novembre 2011 alle ore 3:29
    Profumo d'arancia

    C'è un
    profumo d'arancia
    nell'aria...
    Un aroma che mi
    ricorda l'infanzia...
    Un'infanzia che non
    era né qui né là,
    un'infanzia piena di
    ricordi e nostalgia.

    C'è un
    profumo d'arancia
    nell'aria...
    Un aroma che mi
    fa venire in
    mente una persona...
    Una persona che per me
    rispecchia pienamente
    il concetto di forza
    e di positività.

    C'è un
    profumo d'arancia
    nell'aria...
    Un aroma che mi
    fa stare in armonia
    con la vita e con lo
    spirito che la pervade,
    lo spirito della
    consapevolezza e della
    serenità che mi mancava.

    C'è un
    profumo d'arancia
    nell'aria...
    Un aroma che mi
    riporta molto indietro
    nel tempo e nello spazio,
    un tempo ed uno spazio
    diversi e lontani tra loro
    migliaia di chilometri.

    C'è un
    profumo d'arancia
    nell'aria...
    Un aroma che mi
    porta ad una finestra
    immaginaria, dove,
    guardando l'orizzonte,
    Mi perdo e mi ritrovo
    ancora tra me e me.