username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Jessica Mastroianni

in archivio dal 28 apr 2009

01 giugno 1990, Lamezia Terme - Italia

segni particolari:
Scrivo per vivere di sensazioni: reali o immaginate. Scrivo per rileggermi, rivivermi, ricordarmi e rincontrarmi.

mi descrivo così:
Lei è tutto, lei è il nulla.
Se la sfiori, è una bolla.
Se la tocchi, poi ti scotti.
Diventa vetro se ci sbatti.

26 febbraio 2011 alle ore 22:42

Voglio tutto da questa vita

Cosa voglio da questa vita?
Che sappia emozionare e far ridere di gusto. Che sappia esserci e non dissolversi in fretta.
Che sia ricca. Ricco di sentimenti, di speranze, di soddisfazioni e di vittorie.
Che sia generoso e regali serenità. Che sia tutto e il contrario di tutto.
Che sia addirittura incoerente se può servire, ma non noiosa.
Che renda capaci di stupire e capire. Guardare e vedere. Sfiorare e toccare. Percepire e sentire. Cercare e trovare.
Che sia come l’arcobaleno, sfumata di colori intensi e vivi.
Che sostenga le anime pure. Che le difenda e che riesca a cambiare quelle che di buono hanno ben poco.
Che avvicini coloro che non sanno riconoscersi. E anche coloro che, per orgoglio o per un gioco del destino, si allontanano.
Che ritrovi ciò che si è perso strada facendo e che non porti con sé rimpianti, rimorsi o dispiaceri.
Che prometta e mantenga la sua parola. Che dia senza chiedere nulla in cambio.
Le chiedo troppo?
Forse. Ma sarebbe più sbagliato se mi accontentassi. 
Voglio tutto da questa vita.
Voglio così tante cose che non m’importa se sarò in debito con lei.
Voglio così tante cose che sono disposta a prendere il posto di Atlante e sostenerlo io il peso di questo mondo. Sono disposta a smontarlo e a capovolgerlo completamente purchè sia come io vorrei che fosse.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento