username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Katia Catalano

in archivio dal 06 dic 2010

23 luglio 1980, Mirandola (Mo)

segni particolari:
Sono sensibile e dolce!

mi descrivo così:
Vivo a Varese, sono Laureata in Giurisprudenza e ho frequentato la scuola di Notariato di Milano. Attratta dal mio “primo amore” – l’arte – frequento la facoltà di Lettere ad indirizzo storico-critico dell’arte.

06 dicembre 2010

L'iride poi

Fragore,
tutto questo per nulla!
Ispido vento nei capelli,
come questo scontro,
pelle tesa sul tuo volto
giù dalle profondità
saette ascendono,
perché non ti fermi:
ferma l’istante!
Non più lungo pensiero:
serenità franta perché?
Ti accorgi che sei fragile,
come infrangibili mille pezzi,
in cui ti specchi, insicura,
mille ansie senza perché.
Giorni infiniti questi
I tuoi occhi fiammeggianti
scintille incendi diventano,
ma
presto l’iperuranio ti darà
idee per nuovo ordine
e ora quiete, ovunque,
e pensiero intorno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento