username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Katia Guido

in archivio dal 30 nov 2005

Bressanone - Italia

segni particolari:
Redattrice di Aphorism dal 2005. In tanti, troppi, mi dicono che sono come "Amélie"

mi descrivo così:
Unite eredità abruzzese, derivazione altoatesina, una presa veneta. Più tardi un pizzico d'Inghilterra. Servite: incorreggibile romantica, eterna sognatrice, moderatamente folle, rapita dalla luna, malinconica ma quasi sempre allegra, invaghita d'Irlanda.

19 agosto 2012 alle ore 22:28

The empty pillow - Il cuscino vuoto

If your face was flesh and blood
warm instead of this cold empty pillow,
soul and words your mouth would be too
wet over this dry eyes of mine.

I'd learn to fear death again then,
like a never too far enemy
hiding among trees made of smoke,
ready to touch and steal
divide and destroy:
An invisible barrier between us
like the mere revelation
that you only exist
within the boundaries of imagination.

Traduzione

Se il tuo viso fosse carne e sangue
caldo invece di questo freddo e vuoto cuscino,
anima e parole la tua bocca anche sarebbe
bagnata su questi miei occhi asciutti.

Allora imparerei ad aver paura della morte ancora,
come un nemico mai troppo lontanto
che si nasconde tra alberi fatti di fumo,
pronto a toccare e rubare
dividere e distruggere:
un'invisibile barriera tra noi
come la semplice rivelazione
che tu esisti soltanto
tra i confini dell'immaginazione.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento