username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Kiren Okiri

in archivio dal 18 ago 2009

22 aprile 1974, Roma

mi descrivo così:
Un idealista intransigente, puntuale, un osservatore acuto che non disprezza una strizzata d'occhio all'anarchia. Un uomo che studia il punto di rottura.

18 agosto 2009

Aria

Ti ho cercato nel futuro
Era un lungo corridoio
tante porte quasi tutte chiuse
Avevo chiavi per aprire
e chiavi per chiudere
Anche chiavi inutili
come quelle perse e poi ritrovate
Stanze segrete e finestre murate
Porte che sbattono
muri che cadono
lampi di gioia
Un’aria diversa dal gusto un po’ amaro
ma certo più vero
Candele mai spente, le mani sul muro
Cammino leggero guardando anche il cielo
Il quadro è mutato e io muto incantato

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento