username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Kiren Okiri

in archivio dal 18 ago 2009

22 aprile 1974, Roma

mi descrivo così:
Un idealista intransigente, puntuale, un osservatore acuto che non disprezza una strizzata d'occhio all'anarchia. Un uomo che studia il punto di rottura.

04 settembre 2009

Il taglio

C’era un arancio che pareva morto.
Nulla poteva l’acqua, la terra, le cure del caso.
Neanche il cambio del vaso è stato d’aiuto.
E tutto sembrava perduto.
A volte l’istinto può esser fatale.
Seguir solo il cuore, senza ragione, di fatto è un errore.
Non era né vivo né morto l’arancio appassito, ma aspettava paziente un gesto deciso.
Il coraggio di un taglio, sano e vitale, saper pazientare, il verde che esplode e la gioia che sale.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento