username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lorenzo Pais

in archivio dal 07 mar 2014

05 maggio 1964, Torino - Italia

24 ottobre 2014 alle ore 16:11

Glitter

Fammi vibrare, pensare,
fammi capire, intuire,
ogni volta che ti avvicini,
ogni volta che cerchi di sfiorarmi,
ogni volta che cerchi il mio sguardo.
La tua voglia di stare insieme,
il tuo desiderio di cercarmi,
la tua testardaggine nel volermi,
sempre e comunque.
Se ci sarà vita migliore e giusta,
rinasceremo e ci rincontreremo,
bimbo, amico, padre, cacciatore, amante.
Tra serenità e spensieratezza,
sarai il soffio del vento,
sarai la spuma del mare,
sarai il fiocco di neve,
sarai il sole del meriggio,
sempre e ovunque.
Il malinconico pensiero del capello sul cuscino,
dolcemente ricorderà che ci sei stata,
che sei stata parte della mia vita,
come una scheggia di luce brillante.
Lascerai un solco nel mio campo,
sarà la culla di un nuovo fiore,
bagnato dalla rugiada dei tuoi occhi,
la tua anima sarà libera di sorridere,
sempre e comunque,
sempre e ovunque.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento