username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Luciano Tarabella

in archivio dal 20 ott 2008

10/01/19?7, Viareggio

segni particolari:
Sognatore di lungo corso, fuori dall'ingranaggio come il chicco di caffè caduto sul tavolo. Pesce fuor d'acqua e dalla boccia di vetro. Il più grande poeta di tutti i tempi. Anche quelli supplementari!

mi descrivo così:
Stupefatto dal tempo e dalla vita. Innamorato della poesia fino ad abusare di lei violentandola in tutte le posizioni meno quella del missionario.

03 novembre 2008

Le bombe sagge

Sonetto caudato in vernacolo livornese


Oggi per fa' la guerra, caro mio,
ci sono tali e tanti accorgimenti
che pòi scanza' qualunque spicinìo
buttando delle bombe "intelligenti".


Ti porto un paragone: ciài un nemìo
che ti procura troppi rompimenti ? (1)
Invece di sparànni sur bellìo (2)
n'acciacchi più che artro l'armamenti

 

cos' la vita viene rispiarmata.
Se poi, per sbaglio, sàrtano Ospedali,
Asili e Orfanotrofi in mezzo ar mazzo

 

per cui la gente resta spiaccìata,
vor di' che,  frale bombe razionali,
ce n'è quarcuna un po'  testa di 'azzo.

 

Si sa, sono l'incerti del mestiere;
del resto propio tutto 'un si po' avere!

 

1) preoccupazioni, rotture di scatole
2) ombelico

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento